Info
Logo Bocconi

ANNAMARIA MONTI

ANNAMARIA MONTI
Docente Associato
Dipartimento di Studi Giuridici

Personal page


Insegnamenti a.a. 2017/2018

50010 STORIA DELLA CODIFICAZIONE
50021 STORIA GIURIDICA DELLE ISTITUZIONI ECONOMICHE

Insegnamenti a.a. precedenti


Note biografiche

Nata il 14 novembre 1970. Laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano nell'a.a. 1992-93. Avvocato. Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Storia del diritto, delle istituzioni e della cultura giuridica medievale, moderna e contemporanea presso l'Università degli Studi di Genova.


Curriculum Accademico

Professore associato di Storia del diritto medievale e moderno. Già ricercatore presso l'Istituto di Storia del diritto medievale e moderno della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano (2000-2006). Affidataria del corso base di Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bergamo (dal 2002). Ha partecipato a corsi di formazione presso il Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno (2001) ed è stata visiting scholar (2003, 2006) e Fellow (2004) presso la Robbins Collection, Boalt Hall School of Law, University of California at Berkeley. E' membro della Società italiana di Storia del diritto, della Société d'histoire du droit e della Società storica lombarda. Collabora con la redazione della Revue historique de droit français et étranger (Dalloz, Paris). 


Aree di interesse scientifico

Storia della giustizia. Storia del processo. Storia giuridica comparata. Cultura giuridica e codificazione del diritto. Scienza del diritto commerciale tra Otto e Novecento. 


Pubblicazioni principali

E' autrice di due monografie "I formulari del Senato di Milano" (secoli XVI-XVIII)», Milano 2001, e "Iudicare tamquam deus". I modi della giustizia senatoria nel Ducato di Milano tra Cinque e Settecento", Milano 2003, nonché di una serie di saggi sulla storia del diritto e della giustizia in età moderna, tra cui: "Il Senato di Milano" e "Bartolomeo Arese", in Bibliotheca Senatus Mediolanensis i libri giuridici di un Grande Tribunale d'ancien régime, sotto la direzione scientifica di A. Padoa Schioppa, G. di Renzo Villata, Università degli Studi di Milano, Milano 2002, pp. 21-32 e pp. 33-38; "Between case law and legislation: the Senato of Milano, a supreme court during the Ancien Régime", in Ad Fontes, Europäisches Forum Junger Rechtshistorikerinnen und Rechtshistoriker Wien 2001, Frankfurt am Main [etc.] 2002, pp. 303-318; "L'immunitas duodecim liberorum nella prassi senatoria lombarda di antico regime", in Amicitiae Pignus. Studi in ricordo di Adriano Cavanna, (a cura di) A. Padoa Schioppa, G. di Renzo Villata, G.P. Massetto, Milano 2003, t. II, pp. 1509-1563; "Allegazioni innanzi al Senato e ricusazione del giudice" in L'arte del difendere, (a cura di) M.G. di Renzo Villata, in corso di pubblicazione per i tipi di Giuffrè; "Le rôle et les pouvoirs du juge dans l'uvre de Daniel Jousse", in corso di pubblicazione in Daniel Jousse (1704-1781). Un juriste au temps des Lumières, Actes du colloque, Orléans 17 décembre 2004. Ha inoltre condotto studi sulla dottrina e sulla giurisprudenza ottocentesche, tra i quali: "La massima locus regit actum nell'esperienza giuridica europea del XIX secolo: i rapporti obbligatori", in Studi di storia del diritto I, Milano 1996, pp. 517-566; "Errore giudiziario e revisione del giudicato in Italia nella seconda metà dell'Ottocento", in Error Iudicis, Juristische Wahrheit und justizieller Irrtum, hrsg. von André Gouron, Laurent Mayali, Antonio Padoa Schioppa und Dieter Simon, Rechtsprechung, Materialen und Studien, Band 12, Frankfurt am Main 1998, pp. 157-203.